Perugia si veste di… Eurochocolate!

A Perugia è tempo di dolcezze e di peccati di gola: siamo in pieno clima Eurochocolate. Dal 17 al 26 ottobre, questa manifestazione attira in città migliaia di visitatori che approfittano di uno dei periodi migliori dell’anno per tuffarsi in un mondo di prelibatezze a base di cacao.
Centinaia gli stand allestiti nei vari punti del centro della città e numerosi gli eventi in programma, dei quali abbiamo parlato già qui. Per i dettagli completi comunque, rimandiamo al sito dell’evento www.eurochocolate.com.

Vorremmo dare qualche consiglio pratico a chi pensa di partecipare. E’ durante i weekend che si concentra la maggior parte dell’afflusso, quindi se il vostro desiderio è quella di godervela con calma e tranquillità, optate per i giorni dal lunedì al venerdì. Altrimenti, sappiatelo, c’è da sgomitare!

Tante le attività che potrete scegliere di fare: prendere parte a degustazioni insolite, assistere a lezioni di cucina, farvi fare dei trattamenti di bellezza a base di cioccolato e non ultimo visitare le bellezze della città. La manifestazione si snoda infatti in tutto il centro storico, perciò avrete tutto a portata di mano: gli stand sono allestiti in Piazza Italia, zona Giardini Carducci, si estendono in tutto Corso Vannucci (comprese alcune traverse) fino ad arrivare a Piazza IV Novembre – al cui centro spicca la Fontana Maggiore, circondata da Palazzo dei Priori e dal Duomo. Espositori presenti anche in Piazza Matteotti. Se avete tempo, visitate anche i dintorni di Perugia: vi attendono veri e propri gioielli come Assisi, Gubbio, Spoleto, Todi, Spello, Montefalco e così via.

Per i vostri acquisti golosi, il consiglio è quello di concentrarvi su prodotti particolari, artigianali. C’è veramente l’imbarazzo della scelta: evitate quindi comprare gli stessi prodotti che potete trovare anche al supermercato, per giunta ad un prezzo di gran lunga ridotto.

Consigli pratici di Parcheggio:
Perugia non è una città dal posteggio facile. Vi suggeriamo di lasciare l’auto a Pian di Massiano e di salire in centro con il Minimetrò. Il parcheggio ha una zona gratuita e una a pagamento, mentre il biglietto del Metrò è di 1,50 Euro a corsa. La stazione in cui dovrete scendere è quella del Pincetto, cioè il capolinea.
Altrimenti – ma ve lo sconsigliamo nelle ore di maggiore affluenza – potete fare sosta ai parcheggi di: Piazza Partigiani, via Pellini o Piazzale Europa, nei pressi della stazione ferroviaria S. Anna. Da qui, le comode scale mobili vi porteranno senza troppa fatica nella parte alta dell’acropoli. Scegliendo quello di Piazza Partigiani o piazzale Europa potrete percorrere il percorso meccanizzato all’interno della Rocca Paolina, molto suggestivo perché è un luogo che unisce elementi moderni a quelli del passato della città.
Potete optare anche per il Parcheggio Briglie di Braccio (da qui si può salire in centro con l’ascensore, arrivando al Mercato Coperto), Parcheggio S.Antonio (zona Università per Stranieri) o nel più vicino (e caro) di tutti, il parking Mercato Coperto.

Dicono che il cioccolato rallegri l’umore, perché non farsi travolgere da questa ondata di golosità?

Mente e cuore di The Curious Café, originaria della verde Umbria con un amore sconfinato per il mare. Travel & lifestyle blogger per passione, SEO e Social Media sono il mio pane quotidiano per lavoro.
CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn4

Scrivi un Commento: