Ciaramicola

Bianco e rosso come i colori della città, la ciaramicola è un dolce tipico dell’Umbria, precisamente della città di Perugia. La storia ci racconta che veniva preparata dalle ragazze per essere poi donata ai fidanzati in occasione della Pasqua. Si dice anche che nella sua forma originale, la ciaramicola rappresenti la città e i suoi punti più importanti: la Fontana Maggiore al centro e i cinque Rioni storici tutti intorno.

Per quanto mi riguarda, la ciaramicola evoca bellissimi ricordi d’infanzia. I colori sgargianti, i confettini della decorazione mangiati di nascosto, l’attenzione con cui veniva impacchettata dalla nonna insieme alla torta di Pasqua, alle uova e ad altri cibi pronti per la tradizionale benedizione. I perugini sanno sicuramente di cosa sto parlando!

Ecco la ricetta per realizzarla,  se ci sono riuscita io per voi sarà un gioco da ragazzi!

INGREDIENTI:

  • Farina: 1/2 kg
  • Zucchero: 2 hg
  • Uova: 4
  • Latte: 1 bicchiere
  • Olio di semi: 1 bicchiere
  • Alchermens: 1/2 bicchiere
  • 2 bustine di lievito per dolci
  • 1 scorza di limone grattugiato + 1 limone (succo)

Per la decorazione:

  • 3 albumi
  • 1 pizzico di sale
  • 2,5 hg di zucchero (o zucchero a velo, a piacere. Io di solito faccio un mix.)
  • Confettini colorati

Procedimento:
Separare gli albumi dai tuorli e mescolare questi ultimi con lo zucchero. Unire progressivamente tutti gli altri ingredienti, facendo attenzione a mantenere una consistenza dell’impasto sempre morbida, alternando solidi e liquidi. Quando aggiungete la farina e il lievito, aiutatevi con un setaccio per evitare la formazione di grumi.
Montare gli albumi a neve ed aggiungerli infine al composto ottenuto sopra.

Imburrare una teglia, aggiungere un pizzico di farina in fondo e poi versare il composto. Mettere il tutto in un forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti (controllando di tanto in tanto lo stato della cottura).
Quasi a fine cottura, montate i 3 albumi e tutti gli ingredienti indicati nella sezione decorazione – confettini esclusi – a neve fermissima. Il dolce va tolto dal forno non troppo prosciugato e lasciato riposare qualche minuto: a questo punto abbassate il forno a 100° e dedicatevi alla guarnizione. Aiutandovi con una spatola o un pennello, stendete il composto meringato creando una superficie irregolare e successivamente guarnite con i confettini colorati.

Infornare nuovamente lasciando il forno leggermente aperto: questa è una fase molto importante perché la ‘neve’ deve restare bianchissima e anche solo un minuto di troppo potrebbe pregiudicarne il candore.
Una volta terminata la cottura, lasciate raffreddare il vostro splendido dolce prima di assaggiarlo!

DSC_8196

DSC_8212

DSC_8216

DSC_8222

DSC_8228

DSC_8248

DSC_8256

Un suggerimento per una variante moderna? Realizzarlo a forma di cupcake!

Mente e cuore di The Curious Café, originaria della verde Umbria con un amore sconfinato per il mare. Travel & lifestyle blogger per passione, SEO e Social Media sono il mio pane quotidiano per lavoro.
CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest12Share on LinkedIn0

3 thoughts on “Ciaramicola

Scrivi un Commento: